About

Jean Michel Jarre si avvicina all mondo della musica e delle arti giovanissimo, apprezzandone da subito le possibilità di contaminazione. Alla fine degli anni ’60 è con il Group de Researches Musicales sotto l’ala del pioniere della musique concrète Pierre Schaeffer; inizia dunque a sperimentare con l’elettronica e a divertirsi con i sintetizzatori. Nel ’76 “Oxygène” è una rivelazione, una pietra miliare del genere (riletta poi nel corso degli anni, con le pubblicazioni del ’96 e del 2016), e nel ’78 l’altrettanto fortunato “Equinoxe” fa di lui una vera e propria star internazionale. La sua inarrestabile carriera s’impreziosisce di storici concerti da Guinness dei primati, spettacoli visionari che gli permettono di coniugare innovazione musicale e fenomenale ispirazione scenica.


Ajax Loader